L’arresto di Gina Cetrone

“π™‘π™Šπ™‡π™π˜Όπ™π™€ π™‹π˜Όπ™‚π™„π™‰π˜Ό π™Žπ™„ π™‹π™π™ŠΜ€, π™„π™‰π™Žπ™„π™€π™ˆπ™€ 𝙋𝙀𝙍 π™π™„π™‹π™π™€π™‰π˜Ώπ™€π™π˜Ύπ™„ 𝙄𝙇 π™π™π™π™π™π™Š”
Da Fratelli d’Italia era passata a fratelli di estorsione: iΒ poliziotti della Squadra Mobile di Latina hanno arrestato Gina Cetrone, ex esponente di Fratelli d’Italia ed ex consigliere regionale del Pdl. Lo scorso anno coordinatrice per il Lazio del partito “Cambiamo! con Toti”.
Assieme ad altre quattro persone Γ¨ accusata a vario titolo di estorsione, atti di illecita concorrenza e violenza privata, con l’aggravante del metodo mafioso.
I fatti si riferiscono al periodo maggio-giugno 2016.