Potenziamento della Procura di Cassino, ho scritto al ministro Bonafede

Le mafie soffocano da decenni il sud pontino. Inquinano l’economia sana e generano insicurezza sociale. Una piaga dimostrata dalle numerose inchieste, dagli analisti ed evidenziata in questi giorni dallo stesso rapporto della Regione Lazio sul crimine organizzato. Non è accettabile che in una situazione del genere gli uffici giudiziari in prima linea contro il crimine,

Maggiori informazioni


Prescrizione dilagante, ho allertato il presidente Conte ed il Ministro Bonafede

Quanto è emerso e quanto ancora va emergendo dall’inchiesta Dirty Glass a mio avviso è gravissimo. Dalle indagini dell’antimafia di Roma si scopre ancora una volta come, grazie alla prescrizione, c’è chi riesce nel tempo a costruire indisturbato un impero criminale e poi è assurdo che un pezzo di Stato, rappresentato da agenti dell’intelligence, arrivi

Maggiori informazioni


Intimidazioni agli amministratori pubblici locali, facciamo argine!

Ci sono comuni in cui amministrare è difficile. Far rispettare la legalità o fare battaglie di civiltà può scatenare diffamazione, minacce o peggio aggressioni alla propria persona o danni alle proprie cose. Alla sindaca di Sermoneta Giuseppina Giovannoli ed alla sua vice Maria Marcelli, il presidente di un ente che avrebbe dovuto promuovere il turismo

Maggiori informazioni


Rogo Loas, ho interessato il presidente della commissione Ecomafie Stefano Vignaroli

Oggi ho fornito al presidente della Commissione parlamentare bicamerale di inchiesta sulle Attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati alcuni importanti elementi sulla vicenda del rogo dello stabilimento della Loas Italia di Aprilia. Al presidente On. Stefano Vignaroli ho chiesto di fare chiarezza sulle condizioni in cui questa

Maggiori informazioni


Servizi segreti, il presidente Conte chiarisca cosa succede in provincia di Latina

Questa volta Conte deve chiarire cosa sta accadendo con la nostra intelligence. Quanto emerso in occasione delle undici misure cautelari disposte la scorsa settimana dal gip del Tribunale di Roma, nell’ambito dell’inchiesta antimafia denominata Dirty Glass, è gravissimo. Gli inquirenti specificano che un imprenditore della provincia di Latina, ritenuto il fulcro di un ampio e

Maggiori informazioni


Bene operazione Dirty glass, ma in provincia di Latina mancano uomini e mezzi

Non è la prima volta che mi trovo a commentare inchieste in cui si trovano coinvolti imprenditori, professionisti, esponenti della malavita e anche qualche investigatore infedele in provincia di Latina. Sono vicende che spesso sono stato anche il primo a denunciare, mettendo tali denunce nero su bianco con alcune delle prime interrogazioni parlamentari sul tema.

Maggiori informazioni


Incendio Loas, ringrazio i cittadini di Aprilia per i preziosi suggerimenti

Non è stato semplice a venti giorni di distanza da un incendio catastrofico come quello dell’azienda di recupero rifiuti Loas di Aprilia confrontarmi direttamente con i cittadini, comprensibilmente spaventati dalle possibili ripercussioni sulla loro salute delle sostanze andate in fiamme, considerando anche i preoccupanti livelli di inquinamento dell’aria registrati dall’Arpa Lazio dopo il rogo. In

Maggiori informazioni


Processi verso la prescrizione, ma per il ministro della giustizia va bene così!

I rapporti tra criminalità, corruzione e reati della pubblica amministrazione nel Lazio meridionale, continuano ad essere visti nei palazzi romani come qualcosa di improbabile, se non addirittura di innocuo. Protagonista questa volta è ministro della Giustizia Bonafede che, in perfetta in continuità con i propri predecessori, liquida con poche e laconiche parole anni di battaglie

Maggiori informazioni